residenze ENPAM - Milano

L'isolato compreso tra le vie Adda, Bordoni, Cornalia, è soggetto ad un'opera di riqualificazione e completo rinnovamento, per poter ospitare sia appartamenti a destinazione della fondazione ENPAM, sia uffici direzionali di nuova costruzione. La struttura di cui fa parte l’isolato è composta da edifici realizzati nei primi anni del Novecento e da edifici più recenti realizzati in struttura in cemento armato, ma sempre organizzati secondo i canoni classici dell’isolato a corte. Questi caratteri sono così forti e qualificanti che non possono non incidere sull’azione di riqualificazione e valorizzazione che sta alla base del progetto, orientato al recupero del tessuto urbano e del complesso edilizio in esso contenuto.
residenze ENPAM - Milano
Le soluzioni tecniche adottate sono ovviamente tutte altamente prestazionali, e ove possibile anche nelle ristrutturazioni. La progettazione acustica interviene sin dai primi momenti della progettazione esecutiva, realizzata da SD Parters (per la parte architettonica) e da Polistudio (per gli impianti). Vengono affrontate tematiche diverse a seconda del tipo di edificio: sul nuovo (Bordoni 6, Cornalia 11) si possono adottare le metodologie di realizzazione tradizionali e certificate; mentre sulle ristrutturazioni (Bordoni 12, Adda 11) gli interventi acustici vengono programmati ad ogni sopralluogo, così da valutare la fattibilità degli interventi stessi, in termini tecnologici, e la prestazione acustica finale. Al lavoro di progettazione e supervisione in cantiere seguirà una fase di collaudi delle strutture in opera.

Attività svolte (2012-2016):
  • progettazione acustica delle strutture
  • analisi di dettaglio dei nodi acustici e dei particolari costruttivi
  • requisiti acustici passivi
  • sopralluoghi in cantiere
  • valutazione in opera degli isolamenti acustici
 Quartiere ENPAM - Milano, isolato compreso tra via Adda, via Bordoni, via Cornalia